MS su vecchio bicilindrico fiat

Discussioni sull'elettronica, la gestione motore e l'installazione di centraline
Avatar utente
tano5oo
Messaggi: 71
Iscritto il: 07/08/2016, 8:53
Auto: 500 + 126 + Punto 55 + Punto N
Località: Salerno

Re: MS su vecchio bicilindrico fiat

Messaggioda tano5oo » 06/09/2016, 8:31

Vicus ha scritto:Quindi doppia bobina un must e iniezione sequenziale chissenefrega?

Full group....ok
Ma resto dell' idea del doppia bobina...

Avatar utente
tano5oo
Messaggi: 71
Iscritto il: 07/08/2016, 8:53
Auto: 500 + 126 + Punto 55 + Punto N
Località: Salerno

Re: MS su vecchio bicilindrico fiat

Messaggioda tano5oo » 06/09/2016, 8:32

Raga....essendo poco pratico del forum e volendo continuare ad acculturarmi....potreste mica darmi il link dove poter scarica i manuali della Micro e della MS2??
Grazie

Avatar utente
Vicus
Messaggi: 2798
Iscritto il: 15/11/2010, 19:59
Località: Rossano Veneto

Re: MS su vecchio bicilindrico fiat

Messaggioda Vicus » 06/09/2016, 8:34

tano5oo ha scritto:
Vicus ha scritto:Quindi doppia bobina un must e iniezione sequenziale chissenefrega?

Full group....ok
Ma resto dell' idea del doppia bobina...

Parliamone di questa cosa però, perché accensione sequenziale dovrebbe essere meglio?

Avatar utente
Tony Evo
Messaggi: 5761
Iscritto il: 02/06/2011, 6:51
ECU: MS2 V3.0
Località: Vicino Roma

Re: MS su vecchio bicilindrico fiat

Messaggioda Tony Evo » 06/09/2016, 8:43

tano5oo ha scritto:Raga....essendo poco pratico del forum e volendo continuare ad acculturarmi....potreste mica darmi il link dove poter scarica i manuali della Micro e della MS2??
Grazie

http://www.msextra.com/

Avatar utente
tano5oo
Messaggi: 71
Iscritto il: 07/08/2016, 8:53
Auto: 500 + 126 + Punto 55 + Punto N
Località: Salerno

Re: MS su vecchio bicilindrico fiat

Messaggioda tano5oo » 06/09/2016, 8:53

Vicus ha scritto:
tano5oo ha scritto:
Vicus ha scritto:Quindi doppia bobina un must e iniezione sequenziale chissenefrega?

Full group....ok
Ma resto dell' idea del doppia bobina...

Parliamone di questa cosa però, perché accensione sequenziale dovrebbe essere meglio?

Vicus...per me è legato ad una diversa erogazione del motore...

Avatar utente
Flycat
Messaggi: 3533
Iscritto il: 15/11/2010, 18:54
Auto: Fiat Seicento
ECU: MS2 V3.0
Località: Alle pendici dell' Etna
Contatta:

Re: MS su vecchio bicilindrico fiat

Messaggioda Flycat » 06/09/2016, 10:33

tano5oo ha scritto:per me è legato ad una diversa erogazione del motore...


Non vi è nessuna differenza di erogazione tra accensione sequenziale e scintilla persa, sia perchè non ve ne è motivo visto che la scintilla "morta" avviene in una fase dove non c'è combustione sia perchè l'ho anche provato direttamente modificando degli impianti, non ultima, molte auto seppur con bobine singole, hanno l'accensione pilotata in scintilla persa...

Bye, Luca
« I Siculi passarono in Sicilia dall'Italia - dove vivevano - per evitare l'urto con gli Opici. Una tradizione verosimile dice che, aspettato il momento buono, passarono su zattere mentre il vento spirava da terra, ma questa non sarà forse stata proprio l'unica loro maniera di approdo. Esistono ancor oggi in Italia dei Siculi; anzi la regione fu così chiamata, "Italia", da Italo, uno dei Siculi che aveva questo nome. »
(Tucidide, Storie IV,2)

In assenza di luce l'oscurità prevale...

Avatar utente
tano5oo
Messaggi: 71
Iscritto il: 07/08/2016, 8:53
Auto: 500 + 126 + Punto 55 + Punto N
Località: Salerno

Re: MS su vecchio bicilindrico fiat

Messaggioda tano5oo » 06/09/2016, 11:10

Flycat ha scritto:
tano5oo ha scritto:per me è legato ad una diversa erogazione del motore...


Non vi è nessuna differenza di erogazione tra accensione sequenziale e scintilla persa, sia perchè non ve ne è motivo visto che la scintilla "morta" avviene in una fase dove non c'è combustione sia perchè l'ho anche provato direttamente modificando degli impianti, non ultima, molte auto seppur con bobine singole, hanno l'accensione pilotata in scintilla persa...

Bye, Luca

Capito....ma visto che tu stesso ti sei tolto la curiosità...posso togliermela anche io?
Volendo far funzionare la Ms ad accensione comandata...c'é bisognocchi sempre del sensore fase sulla camma??

Avatar utente
krisstek
Messaggi: 2216
Iscritto il: 18/11/2010, 6:42

Re: MS su vecchio bicilindrico fiat

Messaggioda krisstek » 06/09/2016, 11:40

Logico che si,mi sembra scontato.

Avatar utente
Flycat
Messaggi: 3533
Iscritto il: 15/11/2010, 18:54
Auto: Fiat Seicento
ECU: MS2 V3.0
Località: Alle pendici dell' Etna
Contatta:

Re: MS su vecchio bicilindrico fiat

Messaggioda Flycat » 06/09/2016, 15:47

tano5oo ha scritto:Capito....ma visto che tu stesso ti sei tolto la curiosità...posso togliermela anche io?
Volendo far funzionare la Ms ad accensione comandata...c'é bisognocchi sempre del sensore fase sulla camma??


Io l'ho fatto per motivi indipendenti dal verificare differenze, è un po' come verificare se l'acqua bagna, ma è giusto cmq togliersi delle curiosità.

Per il sequenziale il sensore sul camme è obbligatorio.

Bye, Luca
« I Siculi passarono in Sicilia dall'Italia - dove vivevano - per evitare l'urto con gli Opici. Una tradizione verosimile dice che, aspettato il momento buono, passarono su zattere mentre il vento spirava da terra, ma questa non sarà forse stata proprio l'unica loro maniera di approdo. Esistono ancor oggi in Italia dei Siculi; anzi la regione fu così chiamata, "Italia", da Italo, uno dei Siculi che aveva questo nome. »
(Tucidide, Storie IV,2)

In assenza di luce l'oscurità prevale...

Avatar utente
vitoos
Messaggi: 5379
Iscritto il: 24/09/2011, 18:30
Auto: Fiat Panda 100HP
ECU: MS3 EXP
Località: salerno

Re: MS su vecchio bicilindrico fiat

Messaggioda vitoos » 06/09/2016, 15:55

Allora per la questione sequenziale i benefici li hai con l'iniezione e pochi con l'accensione, a patto che sai regolare l'anticipo di iniezione al variare del carico. Per l'accensione la questione varia in base al tipo di motore, su un turbo esasperato la differenza tra scintilla persa e sequenziale si sente perché nel secondo si ha la scintilla in due cilindri e l'energia di scintilla nel cilindro in fase attiva è minore di quella passiva per via dell'alta pressione presente in camera, e di conseguenza si ha un fronte fiamma con comportamento irregolare, cioè a volte è più veloce ed altre volte è più lento, con l'accensione sequenziale questo problema non c'è l'hai perché l'energia della scintilla è costretta a scaricarsi in quel cilindro qualunque essa sia la pressione in camera. Ovviamente a tutto questo devi aggiungere le caratteristiche delle bobine usate nei due sistemi come il dwell, la tensione massima del secondario che può raggiungere, il driver che pilota la bobina, il tipo di candela, insomma è tutto il sistema che fa la differenza non il tipo di accensione.
lasciate qui ogni speranza voi che entrate su questo forum......

comunque sia io grazie a questo forum ho svegliato vecchi tarli addormentati nel mio cervello ed ora mi tocca dargli da mangiare uno ad uno per tenerli buoni


Torna a “Elettronica e centraline”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti