Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Fabry
Messaggi: 59
Iscritto il: 14/12/2012, 21:39

Re: Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Messaggioda Fabry » 03/09/2016, 13:06

Interessante questa discussione, ed anche i link (grazie!).
Ma non ho capito una cosa...la differenza tta open e closed...è davvero così vitale?
Nel senso...se stai sempre a 950, 40 in piu son tantissimi...ma se riesci a far andare il tuo motore tra gli 800 850...non sono più cosi tanti...o sbaglio?

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Bl4Ck
Messaggi: 789
Iscritto il: 02/12/2012, 13:40
Auto: mx5 v-spec
ECU: MS2 V3.0
Località: Cagliari

Re: Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Messaggioda Bl4Ck » 03/09/2016, 13:25

Il problema è la velocità di risposta. Se il display segna 800 ma il motore è già arrivato a 900 non ha senso avere quello strumento...
Danilo

Fabry
Messaggi: 59
Iscritto il: 14/12/2012, 21:39

Re: Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Messaggioda Fabry » 04/09/2016, 0:14

Ovvio, ma da quello che ho capito le sonde RS non sono cosi lente...certo, non saranno sonde da laboratorio...ma...
Allora in questo discorso potrebbe rientrare anche la bontà dello strumento di lettura.
Le sonde di Enry, Auberins, non mi sembrano così tanto diverse da quelle di RS....
È una domanda eh, perché magari non ho capito qualche cosa...

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Tony Evo
Messaggi: 6136
Iscritto il: 02/06/2011, 6:51
ECU: MS2 V3.0
Località: Vicino Roma

Re: Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Messaggioda Tony Evo » 04/09/2016, 0:31

qui un bell'articolo sulle termocoppie
http://www.termotech.com/dati_tc.html

Fabry
Messaggi: 59
Iscritto il: 14/12/2012, 21:39

Re: Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Messaggioda Fabry » 13/09/2016, 0:30

Allora, oggi ho chiamato la TERSID, un'azienda Milanese che produce sonde di vario tipo, industriali e da laboratorio.
Ho chiesto un preventivo per una EGT da 1.5 mm, ed ho chiesto le specifiche tecniche in relazione ad altre sonde di loro produzione, con diametri più grossi, fino a 4 mm...
Appena mi arriva la mail vi giro i dati.
Tersid è un buon costruttore, molti usano le loro sonde, a 360 gradi...
Vadiamo cosa salta fuori!

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Tony Evo
Messaggi: 6136
Iscritto il: 02/06/2011, 6:51
ECU: MS2 V3.0
Località: Vicino Roma

Re: Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Messaggioda Tony Evo » 13/09/2016, 8:15

Vediamo anche che prezzi fa,potrrbbe essere interessante

Fabry
Messaggi: 59
Iscritto il: 14/12/2012, 21:39

Re: Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Messaggioda Fabry » 14/09/2016, 22:33

Eccomi!

Mi hanno appena inviato le caratteristiche, sono in attesa dell'offerta.
Mi aiutate a capire?
C'è anche un allegato in PDF
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Fabry
Messaggi: 59
Iscritto il: 14/12/2012, 21:39

Re: Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Messaggioda Fabry » 15/09/2016, 13:53

Arrivata anche offerta.

Sonda 1.5mm isolamento minerale, giunto caldo isolato, guaina INCONEL 600 lunghezza 200mm, con cavo in teflon schermato lungo 2mt e terminali liberi (gli metterò un connettore apposito) 40 euro circa.
Stessa cifra per altra sonda uguale in tutto tranne che lunghezza 100mm
Poi ci sono i 2 nippli a saldare (li hanno solo filettati, taglierò la parte filettata) inox a 17 euro l'uno.

Il costo delle sonde mi sembra buono, me le fanno su misura praticamente, perché tutte le caratteristiche le abbiamo discusse al telefono.
Certo...i nippli inox costano un rene!

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Tony Evo
Messaggi: 6136
Iscritto il: 02/06/2011, 6:51
ECU: MS2 V3.0
Località: Vicino Roma

Re: Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Messaggioda Tony Evo » 16/09/2016, 11:26

quindi nipple(si può avvitare?) e sonda 57€ piu SS?

Avatar utente
dominic
Messaggi: 336
Iscritto il: 20/04/2012, 16:51
Auto: PuntoGT,Coupe20VT, Alfa75 1.8T
ECU: MS3 EXP
Località: Torino

Re: Sonde EGT - Open tip vs Closed tip

Messaggioda dominic » 16/09/2016, 15:57

Interessante questa discussione ed il contatto di Fabry. Sembrerebbe roba professionale.

Mi sorge una domanda: ma a che profondità le fermate voi le sonda dentro ai collettori?
Finché la punta non tocca l'altra estremità del tubo (non mi ispira tanto, anche se sono sottili, in proporzione all'area del tubo di scarico, farebbero comunque un po' da tappo ai gas penso), per meta' o appena puntate?
Io l'ho sempre messa circa a meta', ma per aver un confronto...

Le sonde troppo lunghe non sfalsano la lettura avendo buona parte del loro "corpo" all'esterno del collettore a dissipare una certa quantità di calore o la parte che rileva di fatto la temperatura e' limitata all'estremità della sonda e quindi il resto e' trascurabile?


Torna a “Elettronica generale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti